Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Con la complicità della foresta

  Kala_illustrations  Che a un certo punto della sua lunga esistenza, Monnalisa sia stata rapita, è noto ai più, che colui che la rapì si chiamasse Vincenzo Peruggia, invece non sono in tanti a ricordarlo. Infatti c'è sempre qualcuno che vuole brillare della fama riflessa di altri ma non sempre funziona. Quello che si sa è che il giorno che la sottrasse dalla sala del Louvre, nella quale lei dimorava da molti anni, lo fece pensando di riportare in Italia quello che, in realtà, italiano non era mai stato. Poi però la nascose nella sua camera fino a quando non venne scoperto e dovette restituirla. Quasi nessuno sa però che, con la complicità della foresta, un altro rapimento illustre fu perpetrato. Questa volta la ladra era donna, tale Bjoke Van der Pol, la quale abitava in una casa di legno dal tetto aguzzo che si mimetizzava bene in una piccola radura del bosco tra il verde chel a circondava. Bjoke era una donna rotonda e morbida come una pagnotta appena sfornata e come quelle prof

Ultimi post

Silvana

Purple

Bologna 2 agosto 1980

Pesci rossi

I pomeriggi in casa Vasilyev

Saudade

Scatole cinesi

Ma inginocchiatevi

Aurora

L'anima nel parquet