Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Pesci rossi

  Kala_illustrations  Non era certo un campione di ordine e rigore organizzativo Mauro Angelini e quindi a poche ore dalla scadenza della consegna, già sollecitata due volte dal commercialista, della documentazione per l'Unico,  era lì in casa che frugava nell'armadio, nel comodino e nella cassettiera e mancava ancora all'appello la ricevuta di un versamento fondamentale per le detrazioni. Quindi mulinavano nell'aria calzini, biancheria della casa, polizze, la scheda elettorale che quando era il momento non si trovava mai, bustine di un gastroprotettore in un crescendo di moti di stizza nei confronti della Signora Mara che aveva l'unica colpa di pulire e tentare di domare l'entropia di quella casa. Naturalmente la Signora Mara si guardava bene dal mettere mano ai documenti sparsi di quel cialtrone solitario dell'Angelini e lui lo sapeva bene ma non ammetteva di doversi ritenere il solo responsabile di quel caos. Dunque era lì che ribaltava il suo universo pe

Ultimi post

I pomeriggi in casa Vasilyev

Saudade

Scatole cinesi

Ma inginocchiatevi

Aurora

L'anima nel parquet

Slicing potatoes

Le squame

L'espresso per Parigi

Buon 25 aprile