Musical seeds



JESSE KUHN / RAWTOASTDESIGN



Si narra che la Palude si stesse trasformando.
Si narra che ci fossero traffici sinistri nelle notti nebbiose, lì a nordest.
I meglio informati raccontano che da alcuni mesi lo Spirito e l'Alligatore  facessero strani riti magici in cui mescolavano bucce di mela, lombrichi, scarti di cucina .
Si narra poi che lo Spirito disegnasse sulla terra tracce e quadrati, seguendo appunti raccolti su agende zeppe di formule e conti; scrutando le mappe celesti, contando le fasi lunari.
Alcuni sostengono che l'Alligatore rigirasse zolle e poi seguisse lo Spirito durante la semina, posando dietro ad ogni seme qualcosa di misterioso.
Ora non me ne vogliate, io riporto solo la voce popolare che dice che nella primavera iniziarono a raccogliere i primi frutti, che non sembravano molto diversi da quelli di ogni orto, forse più sani, più profumati, ma nulla di più, rendevano orgogliosi lo Spirito e l'Alligatore come ogni buon ortolano, ma questo era quanto.
Fu a fine della seconda estate dall'inizio della trasformazione che accadde il fatto sensazionale di cui ancora corre voce: in palude cominciarono a raccogliersi degli strani bagigi.
Si dice che la sera del raccolto fosse ospite in palude un gruppo rock per un'intervista con l'Alligatore e che dopo aver mangiato quei bagigi , in meno di 15 giorni, quelli della band, produssero l'album migliore della loro carriera e che pochi giorni dopo, un'amica cantante dello Spirito e dell'Alligatore, si esibì in un concerto, che ancora viene riportato negli annali della musica Indie, in cui si distinse per estensione vocale e intensità espressiva.
Se da principio nessuno mise in relazione i due eventi, fu l'incontro tra la cantante e la band rock, ad un festival musicale di inizio autunno, a consentire ai musicisti di comprendere che qualcosa di magico era giunto loro tramite quei bagigi.
Quindi se siete appassionati di musica, se pensate che la musica sia la vostra vita, dirigete verso nordest, chiedete della palude, fatevi guidare dal vostro orecchio e poi assaggiate i bagigi.
E che Superpippo sia con voi


BUON COMPLEANNO ALLI

Commenti

  1. anche i miei auguri Alligatore!!!

    RispondiElimina
  2. Buon compleanno Alli!!! E che bella storia di primavera Amanda :)

    RispondiElimina
  3. Ah, ah, ah, ma è bellissima, una storia very-indie alternative - underground superpipposa. Si vede che ci segui, che sei un'amica della palude e dell'orto. Sono veramente felice. Grazie Amanda, e grazie a Ernst e Cri per gli auguri che mi fanno qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s.
      E molto bello anche il disegno che hai scelto.

      Elimina
  4. Aspetto con ansia il 25 ottobre, per adesso Auguri alligatore!

    RispondiElimina
  5. Tanti auguri Alli! Evviva i bagigi!

    RispondiElimina
  6. Ah, ah, ah, grazie Silvia ... bagigi tutta la vita!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari