Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Canto notturno

  Kala_illustrations  Voi dal cuore tenero, voi che sobbalzate nel cuore della notte per un rumore improvviso, voi che nella penombra delle vostre stanze dilatate le pupille, drizzate le orecchie e allertate i sensi, voi insomma che abitate rumorosi silenzi, vi prego non proseguite nella lettura di queste righe, ché non voglio sentirmi responsabile dei battiti accelerati dei vostri cuori mentre narro questi fatti, poiché già le mie notti indossano le mie ansie e anche questo mi fa sentirec olpevole dato che l'insonnia è una cattiva compagnia. Ma voi, voi impavidi che vi nutrite di sangue e orrore peccando di troppa (o troppa poca fantasia), voi per i quali  il nero è pece melmosa e il rosso è denso e odora di ruggine dolciastra, non indugiate neppure voi nella lettura, poiché non si tratta di una storia morbosa, nessun sangue è stato o verrà versato, non almeno che io sappia o mi sia stato raccontato mentre questa storia mi veniva presentata e non vorrei che, ultimata la lettura, m

Ultimi post

La sposa del mare

La Vedova Gertrude

Il seme del peccato

La buona notte

Silvana su "Tra le righe Junior"

Il paradiso delle navi

Amandola e Rossana

Buoni Propositi

Kyriakos e i pappagalli

Auguro a te e a me i giorni,