Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La balia dei re

  Kala_illustrations  Si narra che nella città di Haarlem, ai tempi di Guglielmo IV d'Orange, vivesse un'anziana donna chiamata Achsa che era stata balia di generazioni di nobili olandesi. Era donna di poche parole ma capace di infondere calma e serenità in tutti coloro che avevano il piacere di conoscerla. Quando era più giovane aveva tenuto con sé, nella sua casa col tetto di paglia sul Polder, tutti quei rampolli fino allo svezzamento. Non doversi trasferire presso i palazzi nobiliari era l'unica condizione che Achsa poneva per occuparsi di loro poiché non accettava né di lasciare i suoi figli per crescere quelli altrui, né di abbandonare il marito che, come molti ad Haarlem, si dedicava alla coltivazione dei tulipani. E poiché tra i nobili correva voce che  il latte di Achsa facesse crescere sani e predisponesse all'uso dell'intelletto e della logica, fondamenta del grande stratega, acconsentivano a privarsene per tutto il primo anno di vita. Quando poi per Achs

Ultimi post

La conta

Dicono di Silvana

La calla

Chi ha paura del buio?

Silvana on air

Silvana

Con la complicità della foresta

Silvana

Purple

Bologna 2 agosto 1980