Sentieri selvaggi



L'unico marciapiede disponibile per raggiungere l'accesso nord della Stazione di Padova all'epoca dell'amministrazione dello sceriffo Bitonci:
asmatici , madri col passeggino e disabili ringraziano

Commenti

  1. Risposte
    1. come si direbbe qui:"te ghè trovà quea giusta"

      Elimina
  2. Risposte
    1. ascolta col prosciutto nelle orecchie

      Elimina
  3. E' ombreggiato
    e dal personaggio mi pare che non ci fosse da aspettarsi di più

    RispondiElimina
  4. Poveri asmatici costretti al contatto con la parietaria officinalis.

    RispondiElimina
  5. Ah, le belle giunte leghiste. La nostra ha lasciato una voragine nel bilancio (nonché nelle strade, perché adesso non ci sono più soldi per asfaltarle): lo ha preso sano e in quattro anni se l'è ciucciato tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma come proprio loro che hanno le ruspe?

      Elimina
    2. Eh, sì, hanno caricato i soldi del bilancio sulla ruspa e se li sono portati via!

      Elimina
  6. Risposte
    1. vergogna? esiste la vergogna nel vocabolario dei politici?

      Elimina
  7. Una foto che parla da se è un orlo!
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Maurizio, il marciapiede c'è da dire è già minimale di per sé, ma così e praticamente impraticabile. Benvenuto

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari