Poesia per ricordare Alice nello specchio

Nicoletta Malgara



Ecco il leggendario e il reale
La nostra storia risulta simile
A quella della ragazza meravigliosa che entrò nello specchio
Era sempre sul punto di scomparire
Ma nessuno pronunciò la formula che la avrebbe restituita alla
[polvere
Né Tweedledum né Tweedledee né la Regina né il Re Rosso
Ché l'unica cosa che doveva fare era svegliarsi
Forse siamo una storia
Forse senza arrivare mai a capirlo
La nave di Ulisse
O l'usignolo di Keats
(Quell'uccello non destinato alla morte)
Diciamo allora che ciò che è stato un canto dell'Odissea
Sarà per sempre noi
Senza cessare per quello di essere il paese delle meraviglie
E qualcuno potrà riconoscerci
Mentre ascolta la storia non ancora scritta
Dentro la storia castello la storia luna molteplice
La storia giocattolo distrutto
La storia infine di quando una nuvola passò sopra Alice.


Quessep Giovanni
Traduzione Martha Canfield



Commenti

  1. riconoscersi nelle storie non ancora scritte... che meraviglia

    RispondiElimina
  2. Storie non scritte, storie da scrivere ... c'è molto da lavorare.

    RispondiElimina
  3. Mi colpisce al cuore la frase " La storia giocattolo distrutto"
    un saluto
    Daniel

    RispondiElimina
  4. adoro le strorie da scrivere

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari