Vedere, guardare, sentire, ascoltare




sai quei discorsi che si fanno tra amici
tipo, ma secondo te è meglio essere ciechi o sordi?
sai quel tipo di discorsi lì?
beh, ecco, io non potrei
questa mattina, sul molto presto
ho pensato
quanto mi piace starti a guardare
ascoltare
se ti piacesse, un giorno
ti porto al mare
guidi tu
io canto le canzoni nel tragitto


Guido Catalano


grazie a Lilluzzino che me l'ha regalata

Commenti

  1. A me le poesie di Guido Catalano piacciono assai.

    RispondiElimina
  2. Bella atmosfera ;)

    RispondiElimina
  3. Ho letto qualcosa di lui sul "Fatto Quotidiano" ma posso dire di non conoscerlo.
    Fra le due scelte, che qualche volta anch'io mi sono posta, ho optato sempre e senza dubbi ( se proprio mi tocca scegliere) per la sordità, non fosse altro per risparmiarmi tutte le cazzate che ogni giorno mi tocca sentire :)
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  4. Non lo conosco, mi pare la semplicità di certe canzonette pop, dove, diceva Truffaut, si nascondono verità ...

    RispondiElimina
  5. Sarebbe bello uno che canta accanto a te mentre stai guidando.....sperando che non sia stonato ; - )
    Molto bella questa poesia....

    RispondiElimina
  6. una magia trovare l'ascolto dell'altro e nell'altro...
    cmq dove trovi queste bellissime foto?!?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari