Mantice





Il tempo è un mantice.
Si gonfia e dilata si sgonfia e restringe.
Ci metti il fiato della tua esistenza, lui ci mette il ritmo, ma il tempo non è un percussionista competente.
Ci sono giornate così intense in cui tu danzi sui tasti del tuo organetto con dita leste, la nota però la tieni lunga,muovendo il mantice, dandole fiato ed il suono che ne deriva ti culla.
A volte il ritmo incalza, come in un tango di Piazzolla e giunge la fine del giorno e ti senti esausto e svuotato ma felice.
La danza ti ha travolta.
Ci sono giornate spartiacque che segnano un prima ed un poi, anche se il tempo è ciclico.
Un giro di giostra: altro giro, altra corsa, se puoi permettertelo.
Ci sono momenti come boe: nuoti a lungo per raggiungerli e sono lì, il porto sicuro di un attimo, puoi guardare il braccio di mare attraversato e l'immenso blu di fronte a te, sei felice del tragitto percorso, prendi fiato, e poi riprendi a nuotare

Commenti

  1. Direi che è proprio così... a volte ci troviamo proprio in mezzo, un po' schiacciati, per liberarci subito dopo e sentirci liberi di fare, scegliere e sbagliare per sentirsi vivi che poi è quello che conta

    RispondiElimina
  2. Che bel modo per pensare ai mesi che mi attendono, un po' schiacciati ma poi pronti a dilatarsi e respirare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu fischia che noi soffiamo aria nel mantice :)

      Elimina
  3. Ci sono giorni sorprendenti, inattesi da cui ti lasci travolgere....... :)

    RispondiElimina
  4. Non sono un bravo impresario del mio tempo e non so nuotare nonostante sia nato in una città di mare... D'altronde la musica migliore è quella che il tempo non conosce, la nostra vita. Viviamola.
    :)iao
    Tom

    RispondiElimina
  5. Ho passato giorni tutti uguali
    non valeva la pena manco d'alzarsi dal letto tanto sapevi che era uguale a ieri
    poi finalmente è cambiato il ritmo
    ma che fatica!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari