Ground control to.......






Non è mai troppo tardi per salutare chi ti ha donato emozioni, indosserò le mie scarpe rosse e danzerò il mio blues e sarò un'eroina, solo per oggi e canterò come un gatto giapponese e suonerò a tempo ma mai così bene come faceva Ziggy, ed ora che le stelle sembrano molto diverse  e il pianeta terra è indubbiamente blu, malgrado tu sia lontano più di centomila miglia diremo a tua moglie che la ami tanto, anche se sappiamo che lei lo sa

grazie per tutti questi anni di musica

Commenti

  1. Lo scoprii 20 anni fa, grazie ad un'amica dell'università che ne era innamorata follemente. Poi non condivido certe esagerazioni di chi si strappa i capelli dopo la morte di un personaggio. Ma vabbè, i social sono anche questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avere una sorella più grande di sei anni e con una buona curiosità musicale oltre che letteraria significa, tra l'altro, avere un poster di David Bowie nella tua cameretta all'inizio degli anni 70, ascoltare e riascoltare Rebel- Rebel, Ziggy stardust, Space Oddity in loop fino a consumare i vinili, fino a che praticamente fanno parte del tuo DNA, per questo sapere che il Duca Bianco se n'è andato è stato un po' come chiudere una pagina della mia esistenza, senza fanatismi, semplicemente un dato di fatto

      Elimina
    2. Anche avere un fratello un po' pazzo e molto molto batterista aiuta ad apprezzare una musica che ha la sonorità di tutte le emozioni.

      ciao, Amanda.
      zena

      Elimina
  2. quanti sogni con le sue canzoni

    RispondiElimina
  3. ... è che questo anno è iniziato proprio di merda... Ciao Duca Bianco ... sarai sempre tra i miei ricordi più belli!

    RispondiElimina
  4. Buon vento, adorato David.
    Che la tua polvere di stelle ti sia lieve.
    A me mancherai tantissimo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari