Coniglio


Sarah Khoury




Arrivano in ambulatorio un papà lungo lungo, con in braccio una bimbetta tonda sui due anni, la bimba succhia avidamente il pollice, il papà lungo lungo deve chiedermi dei consigli per un problema piccolo, la bimba quindi resta in braccio al papà e posa sulla scrivania il peluche che stringeva al petto. Getto uno sguardo al peluche, che è chiaramente un canguro avendo un marsupio con un cucciolo e dico rivolta alla bimba: "Che bel canguro, come si chiama?". Sguardo di panico del padre che da dietro le spalle della tondetta - che contemporaneamente, seminascosta dal pollice piazzato pesantemente contro il palato, ha aggrottato le sopracciglia e mi gurda con uno sguardo che potrebbe uccidere - fa no-no-no-no col dito indice e contemporaneamente, con voce calma e tranquilla dice "Dottoressa, guardi bene, può sembrare un canguro, ma se osserva attentamente vedrà che si tratta di un coniglio". Io, ben conscia che per molto meno, si sono rotti amori che parevano eterni, sono scoppiate guerre mondiali, si sono spostate montagne, correggo il tiro e dico "Ah ma che sciocca è vero, è un coniglio, anzi due, una mamma ed il suo bambino, come si chiamano?" Le sopracciglia tornano a distendersi, il mare torna piatto, una tavola, gli armamenti già schierati vengono riposti e la tondetta leva il pollice dalla bocca con uno schiocco e sorridendo risponde: "Coniglio!"

Commenti

  1. :D Come hai potuto prenderlo per un canguro?! Ah, questi adulti che si fidano delle apparenze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto una grave colpa, e faccio pubblica ammenda

      Elimina
  2. Come volevi chiamarlo un conoglio
    o coniglio o col fischio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

      Elimina
  3. Che delizia! Anche a me capita di fare errori del genere, con i bambini, ed è sempre panico. Una volta ho sbagliato il nome di un bambino che mi avevano appena presentato e si è creata una crisi diplomatica.

    RispondiElimina
  4. Ho capito... allora mi devo allenare a recitare determinate parti per i prossimi anni... ahhhhh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh no Papino non hai capito, non devi imparare a recitare, devi imparare ad essere, ma sono sicura che tu saprai essere ;)

      Elimina
  5. ma come Amanda non conoscevi la razza di coniglio con il marsupio? :) <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alle siamo a questo mondo per imparare :D

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari