Incipit: Ovunque tu vada




Quando nonno Pino gli aveva messo in mano il coltello, la prima volta, Nuccio aveva chiuso gli occhi. Per essere certo che il bambino non si tirasse indietro, il nonno gli aveva avvolto la mano con la sua, gigantesca e nodosa come un tronco di vite. Nuccio tremava, prima di allora non aveva mai ucciso. Non guardava, sentiva il manico del coltello stretto sul palmo fino a fargli male e i muscoli  del cospo paralizzati. Temeva di pisciarsi sotto da un momento all'altro. Il belato del capretto era straziante. Puntò i piedi, nonno Pino lo spinse da dietro e lo fece avvicinare all'animale che non si dava per vinto, poi gli ordinò "vai!" Guidandolo con la sua mano ferma infilò il coltello dritto nella gola della bestia. Il sangue schizzò, il capretto non emise più alcun suono. Il colpo di Nuccio era stato preciso e fatale. Gli altri intorno, mamma, papà, zii, cugini e vicini di casa, iniziarono ad applaudire. La festa poteva cominciare, urlavano e ridevano. Nonno Pino alzò in aria il braccio del bambino che ancora afferrava il coltello insanguinato, che ora era suo, insieme alla coramella di suo zio barbiere. Nuccio rideva, in una risata forzata

Katia Tenti. Ovunque tu vada. farfalle Marsilio


Una scrittrice di gialli italiana, o meglio altoatesina o sudtirolese che dir si voglia, che ha creato un bel personaggio: il Pubblico Ministero Jakob Dekas un passato da studente di giurisprudenza a Padova negli anni di piombo che lo hanno segnato personalmente, la passione per la musica classica ascoltata su vinile;  Dekas si muove bene nel suo territorio, Bolzano, ha personaggi comprimari di tutto rispetto come la rossa giovane collega Vittoria Pillon accurata e volenterosa e il maresciallo Barra un paio di Ray-Ban sempre calati a nascondere un occhio mal ricucito dopo che una scheggia rimossa malamente, durante una missione in Libano, gli ha lasciato  un'espressione da cucciolo di cane fuorviante. Dekas frequenta Claudia che però frequenta anche altri uomini. Dekas avrà a che fare con un caso di stalking quando ancora la legge sullo stalking non era stata approvata, la morte sospetta di un anziano e un caso di pedofilia. Il finale ci fa capire che ci saranno nuovi casi per Dekas. Piacevole lettura di stagione si attendono nuovi capitoli.

Commenti

  1. grazie grazie per il consiglio

    RispondiElimina
  2. ho una lista lunga lunga di libri da leggere ma non trovo il tempo, però i tuoi me li sono segnati tutti, sono sicura che se sono piaciuti a te piaceranno anche a me!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari