Succede





Succede che ci sia ancora molta neve sui monti.
Succede che si decida di fare l'ultima danza sulle nevi.
Succede che il sole vada e venga, che la neve partendo presto tenga ancora bene.
Succede che il sole compaia al suo massimo sul tratto più erto della salita, ma pazienza, sputi tossine, le dilavi, ti scaldi le ossa, ti senti viva.
Succede che a qualche metro dal rifugio, a 12 chilometri da dove sei partita, che per fortuna la domenica è ancora aperto, tu senta improvvisamente il piede freddo e zuppo e non ti spieghi, togli gli sci e ti accorgi che la suola dello scarponcino si è aperta completamente, scollata dall'alluce al tallone e che il tuo calzettone ti faccia ciao, ciao. 
Succede che tu le pensi davvero tutte, ma che non ci sia soluzione.
Succede che  è meglio che tu non riferisca quali improperi ti vengono in mente
Succede che la Signora che gestisce il rifugio si muova a compassione e ti chiami dopo due ore una motoslitta che viene a recuperarti.
Succede che per una volta benedici le motoslitte, che di solito detesti, perché portano in un paradiso incontaminato, dei chiapponi indolenti a riempirsi di cibo e vino, ammorbando l'aria del fondista o del ciaspolatore.
Succede che per ripagarti di tanto odio, manifestato nel passato, la nuvola di Fantozzi si abbatta sulla motoslitta che ti trasporta attraverso i boschi e tu giunga a destinazione bagnata come un pulcino, mentre il 3/4, sceso con gli sci poco, dopo viene baciato dal sole per tutto il percorso.
Succede che tu sia un po' triste perché quegli scarponcini e quegli sci sono stati i tuoi compagni in tutte le centinaia e centinaia di chilometri di danza sulla neve per questi anni.
Succede

Commenti

  1. Succede che ci siano giornate, che a volte incespicano, incedono un po' ghembe, ma ci regalano comunque quel certo non so che... un attimo di sospensione, anche se costellato di inconvenienti :) e qualche riflessioine su ciò che è stato, ricordi che continuiamo a custodire e rimangono con noi, a tenerci compagnia... ^ _ ^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i miei scarponcini giallo Titti e i miei scietti :((((

      Elimina
    2. ... gli scarponcini giallo Titti, non posso sostituirli, non sarebbero mai gli stessi... posso però lasciarti un tenero Titti :)

      http://dibujalia.net/personajes%20infantiles/looney%20tunes/dibujo-piolin.jpg

      Elimina
    3. intanto notizia sensazionale riuscirò a mantenere i miei gloriosi scietti :) grazie per Titti

      Elimina
  2. Poteva succedere che ti prendessi una bella influenza, visto il piedino zuppo...ma a quanto pare non è successo :) (dicesi sindrome di Pollyanna...)

    RispondiElimina
  3. 'speta che non posso mica cantare vittoria ancora, l'incubazione dove la mettiamo?

    RispondiElimina
  4. per una volta, una sola, per fortuna che c'era la motoslitta :)

    RispondiElimina
  5. Sarebbe bello sapere i pensieri che ha avuto il tuo piede, in tutto questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me li ha comunicati ma sono irripetibili

      Elimina
  6. Mi hai fatto sorridere! :)
    Giornate negative capitano a tutti....lo dico sempre io che non bisogna "maledire" mai niente e nessuno che la vita, poi, ti dimostra che ti sbagli! Ah ah ah...
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  7. Haha, per una volta la fantozza non sono io! Quindi c'è ancora neve, eh? Uhm...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi che è stato l'ultimo giro r lo sarebbe stato anche con gli scarponi aggiustati

      Elimina
    2. Uffa, allora anche per quest'anno niente ciaspole :-(

      Elimina
    3. è tardi Silvia puoi fare sci nautico

      Elimina
  8. ...invece di ringraziare quelle montagne che ce l'hanno messa tutta per conservare un po' di neve per te! Da noi il menefreghismo è totale e tutte le cime si sono votate alla primavera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te lo dico spassionatamente, ogni stagione ha il suo frutto: fuori le bici! :)

      Elimina
  9. succede,,, ma benedette le motoslitte!

    RispondiElimina
  10. E si succede però li puoi sempre tenere dai... non ti dico quello che mi è successo sulla neve. Altro che fantozzi.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari