Sabato santo

Photograph & Caption  James Nachtwey


Santa Maria, donna del sabato santo,
aiutaci a capire che in fondo tutta la vita,
sospesa com’è tra le brume del venerdì
e le attese della domenica di risurrezione,
si rassomiglia tanto a quel giorno.
E’ il giorno della speranza,in cui si fa il bucato
dei lini intrisi di lacrime e sangue,
e li si asciuga al sole di primavera
perché diventino tovaglie d’altare.
Ripetici insomma che non c’è croce
che non abbia le sue  deposizioni.
Non c’è amarezza umana
che non si stemperi in un sorriso.
Non c’é peccato che non trovi redenzione.
Non c’è sepolcro la cui pietra non sia provvisoria
sulla sua imboccatura.
Santa Maria, donna del sabato santo,
raccontaci come, sul crepuscolo di quel giorno,
ti sei preparata all’incontro col tuo figlio risorto?
Quali parole d’amore
ti andavi ripassando segretamente,
per dirgliele tutte d’un fiato
non appena ti fosse apparso dinanzi ?
Madre dolcissima, prepara anche noi
all’appuntamento con Lui.
Destaci l’impazienza del suo domenicale ritorno.
Perché qui le ore non passano mai.



Tonino Bello, vescovo di Molfetta

Commenti

  1. il dolore e poi la gioia di ritrovare un figlio risorto......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) buona Pasqua a te ed al tuo angelo personale e a tutti voi

      Elimina
  2. Non credo di aver mai commentato le poesie pubblicate su questo blog; nei confronti della poesia ho un rapporto un po' complicato, diciamo di odio-amore. Ma questa mi ha colpito, per la bella intuizione che la sorregge, per la sua scorrevolezza, e per quel verso finale così denso e vissuto.
    Il tutto, e anche gli auguri sinceri a te e a tutto il Micacoticario, da quell'ateo inflessibile che da anni sono diventato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Franz buona pasqua anche a te

      Elimina
  3. "Non c’è amarezza umana
    che non si stemperi in un sorriso.
    Non c’é peccato che non trovi redenzione.
    Non c’è sepolcro la cui pietra non sia provvisoria
    sulla sua imboccatura."
    Questo pezzo mi piace tanto, anche e soprattutto da agnostica quale sono. Buona Pasqua o quanto meno felice weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è sempre e comunque il desiderio di festeggiare una rinascita, buona rinascita a te :)

      Elimina
  4. Nella frenesia del dì di festa spesso ci dimentichiamo di quanto sia rappacificante ed essenziale soffermar ci a riflettere, anche brevemente. Grazie Amanda, ancora Auguri.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari