Processi storici




Venghino, venghino siore e siori, la terrA dei cachI oggi spende i suoi soldi per processare i suoi figli cornuti e mazziati. Inizia il processo ai cittadini dell'Aquila ferita a morte che con delle carriole, gratuitamente, scendevano nelle piazze per sgomberare le strade e le piazze dalle macerie delle case che  erano crollate loro in testa.
Le macerie sono ancora lì e noi paghiamo ogni giorno i soliti noti per portarsi via, con la dovuta lentezza ed a caro prezzo un mattone al giorno. Ma giustamente i tribunali non hanno che da occuparsi dei cittadini di buona volontà. Intanto coloro che ignorarono la sicurezza dei propri operai vedono modificare la loro sentenza, non seguire le norme anti incendio in un altoforno non è dolo è colpa.
Continuiamo così, facciamoci del male

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Davvero, con questa sentenza si dice che le aziende che violano le norme di sicurezza possono farlo senza correre troppi rischi.

    RispondiElimina
  3. Loro credono davvero di applicare la legge ad un popollo di bifolchi
    e giustificano il loro atto dicendo cha la pena è rimasta invariata
    avrei preferito che rimanesse invariato il capo d'accusa e fosse diminuita la pena
    (sempre che avessi dovuto scegliere)
    la cosa migliore comunque sarebbe stata che fosse stato cambiato il capo d'accusa
    in omicidio premeditato perchè tanto lo sapevano che in quelle condizioni
    prima o poiqualcuno si andava ad ammazzare
    Poi quel testa di cazzo mi viene a parlare di giudici di sinistra,

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari