Lettera


Jesse Kuhn



Buongiorno Signor Direttore, prima di impallidire si volti lentamente verso la finestra e guardi fra le frasche del parco… mi vede? sono scappato; adesso dal più alto dei castagni guardo la ditta sbattere le ali, osservo l’arrovellarsi impazzito dei commerci… senza di me.
Nel crepuscolo i cancelli automatici coi lampeggianti fiacchi i corrieri espressi con i capelli arruffati, le colleghe turbate dalla vita matrimoniale che hanno smesso di fumare ma tossiscono ancora rimbrotti, ancora…
Mi vede Signor Direttore? Da quassù le scrivo col più largo respiro, nel gesto rallentato dell’iperventilazione, pilotando finalmente lo sguardo, d’aria, oltre ogni moderna inquadratura.
Ecco, è tutto, la saluto cordialmente.



Francesco Osti

Commenti

  1. praticamente quello che penso in questo momento!

    RispondiElimina
  2. ma mi sa che siamo in tanti :)

    RispondiElimina
  3. Cavolo, io l'altro giorno ho deciso che voglio fare la ranger!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ti hanno proprio fatta arrabbiare :)

      Elimina
    2. Eccome! Però la ranger in un parco californiano è davvero il lavoro dei miei sogni. Magari finisce che stupisco tutti con effetti speciali...

      Elimina
    3. allora quando decidi fammelo sapere, magari è la volta che mi decido a visitare gli States

      Elimina
  4. Io nella mia vita lavorativa, prima di mettermi a fare il consulente
    (ma non come quelli descritti da te e da me)
    ho cambiato 13 posti di lavoro,
    Avevo una lettera di dimisioni prefabbricata che usavo per tutti:
    A far capo dalla data odierna, omunico le mie dimissioniche saranno
    regolate nei tempi e nei modi stabiliti da C.C.N.L.
    Codialità.
    Quasi tutti mi venivano a chiedere perchè me ne andassi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io invece non ho avuto mai bisogno della lettera i miei contratti erano sempre a termine :)

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari