Poesia per persone sole


Cesar Biojo

Vorrei esserti padre e madre
fratello, il gatto e il nonno
vicino e spalla, compagno
fidato e confessore, oppure l’altro
per proteggerti dal freddo
di certe sere, da questa luna
cieca che affila le sue unghie
sopra i tetti, dalla solitudine
stanchezza, dal desiderio
che uccide l’amicizia e si fa
carne sanguinante, cuore e cazzo
gratitudine per te che mi resisti
e cresci nella lotta d’amore
ascolti il pianto delle notti
e condividi comuni passioni
doni, perversioni fatali
un disco per ballare fino a tardi
anche distanti. La tua forza
nel mio abbraccio stupido
ché sai che quando dico
t’odio io ti amo, quando dico
t’amo t’amo ancora. Quando dici
sono io sono con te.

Antonio Lillo

Commenti

  1. eh due omaggi in una settimana è tanto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piacciono troppo le tue poesie

      Elimina
    2. dici che è troppo? ;) avevo già programmato per oggi la poesia, quando vedendo il ripostiglio delle stelle.......

      Elimina
  2. Che dire? Bella, bella, bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si conoscono poeti è un onore poterli ospitare

      Elimina
  3. Sì, grazie a entrambi. Che meraviglia, Lillo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. può darsi che io sappia cosa dico scegliendo un poeta per amico :D

      Elimina
  4. parole che graffiano ed emozionano allo stesso tempo
    è una penna che da sa dare voce in modo intenso e dirompente quella di Lillo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari