LA FELICITA' AL POTERE






“La mia idea di vita è la sobrietà.  Concetto ben diverso da austerità, termine che avete prostituito in Europa, tagliando tutto e lasciando la gente senza lavoro. Io consumo il necessario, ma non accetto lo spreco perché quando compro qualcosa non la compro con i soldi, ma con il tempo della mia vita che è servito per guadagnarli. E il tempo della vita è un bene nei confronti del  quale bisogna essere avari. Bisogna conservarlo per le cose che ci piacciono e ci motivano. Questo tempo per se stessi  io la chiamo libertà. E se vuoi essere libero devi essere sobrio nei consumi. L’alternativa è farti schiavizzare dal lavoro per permetterti consumi cospicui, che però ti tolgono il tempo di vivere.”
José “Pepe”  Mujica, Presidente dell’Uruguay

tratto da “La felicità al potere” pubblicato su Il Venerdì di Repubblica del 8-11-13



Queste parole colpiscono oltre che per il significato totalmente condivisibile, anche e soprattutto perché pronunciate da un uomo politico. Quest’uomo è il Presidente dell’ Uruguay, vive con circa 500 dollari al mese e destina in beneficenza il resto del suo stipendio, vive di poco in una vecchia fattoria senza acqua corrente, coltiva l’orto.  Il suo stile di vita è la conseguenza di  quanto  vissuto.  Ha combattuto per l’uguaglianza e la libertà, trascorrendo 14 anni in carcere perché contro il regime che governava il suo Paese negli anni 70. Ha l’ aspetto e il viso  di un  nonno dolce e rassicurante.
Quando penso a ciò che accade ogni giorno nel nostro Paese, a quanto la politica e i suoi scagnozzi siano distanti in modo abissale dall’interesse della nazione e drammaticamente assenti  nella ricerca del benessere delle persone,  mi  sento di dire in modo spontaneo e determinato che Josè Pepe Mujica è anche il mio Presidente.







Qui il filmato di quello che è definito il miglior discorso del mondo, tenuto da Pepe Mujica a Rio de Janeiro nel giugno 2012 durante la conferenza della Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile. Prendetevi 10 minuti di tempo ed ascoltate le sue parole.  




Commenti

  1. Ci vorrebbero 10000 Mujica al potere, o meglio più che al potere a dare l'esempio, a fare da guida, ad accompagnare per mano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, la sua grandezza è data dal fatto che le parole sono precedute dall' esempio.

      Elimina
    2. Grazie Alle, siamo tutti fan di Pepe!

      Elimina
  2. La cosa triste è che uomini politici come lui non dovrebbero essere l'eccezione ma la regola.

    RispondiElimina
  3. lo conosco già questo discorso. fa venire i brividi e, se pensi ai nostri politici fa venire anche il voltastomaco.... possibile che noi si sia così miopi e avidi?
    ma l'auto presidenziale l'hai vista? un vecchio maggiolone scassatissimo.... grande PEPE!!
    BACI

    RispondiElimina
  4. Grazie Amanda, oggi mi hai dato modo di riempirmi d'ammirazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo ringraziare Alle tutte e due :)

      Elimina
  5. Concordo pienamente con Amanda, infatti ne avevo scritto anch'io quando avevo scoperto l'esistenza di questo grandioso personaggio. Se almeno metà del mondo fosse governato da persone come Mujica, sarebbe decisamente un mondo migliore.

    RispondiElimina
  6. Ho condiviso su Fb il tuo post, Amanda. Ci voleva proprio un'iniezione di energia positiva per iniziare la settimana. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il post è di Alle in questo periodo al blog tornano vecchie conoscenze

      Elimina
    2. Scusa, Alle, se non ho letto la tua firma, ma sai, la macchina spara-post di Amanda mi ha fatto dimenticare che questo è un blog collettivo.

      Elimina
    3. Nessun problema Leo, "passare" per Amanda per me è un complimento.
      In fondo dimostra che siamo un blog collettivo non solo di numero, ma anche nel pensiero e negli intenti. Sei il benvenuto e grazie per la condivisione.

      Elimina
  7. La tristezza é sapere che noi non avremo mai una persona del genere

    RispondiElimina
  8. anche silvio ha la faccia da nonno rassicurante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un po tirato e gommoso e i capelli finti, ma passabile.
      Cribbio!

      Elimina
    2. dove lo passiamo al trita patate?

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari